Quel regalo speciale siglò la successione al vertice di Mediobanca

Lo scorso autunno Mediobanca ha ricordalo con una giornata di incontri e testimonianze i 10 anni dalla prematura scomparsa di Vincenzo Maranghi, l’uomo che fu amministratore delegato di Piazzetta Cuccia dal 1988 al 2003.

Mediobanca ha raccolto i principali interventi di quella giornata in un breve ma prezioso libro che contiene i ricordi di Renato Pagliaro, Pellerigno Capaldo, Gianni Francioni, Fabrizio Palenzona e Giorgio La Malfa.

Spentosi a 70 anni nel 2007, Maranghi è stato i delfino di Enrico Cuccia che lasciò la carica di ad nel 1982 (con Maranghi direttore generale), restando nel cda fino al 1988 quando il suo erede prese le redini della banca.

Maranghi, che era entrato in Mediobanca nel 1962, condusse l’istituto milanese in un periodo storico complesso che ha visto l’Italia politica cambiare completamente pelle.

Scarica l’intero articolo in PDF

 


Archivio

Diritti riservati

© 2018 Giorgio La Malfa - info@giorgiolamalfa.it

- C.F. LMLGRG39R13F205 -

Developed by Cleverage