Interventi

Giorgio La Malfa su QN del 10 febbraio 2019 ”Una deriva malsana”

11 febbraio 2019, in Articoli

Cari amici,
non credo si possa sottovalutare la gravità delle posizioni prese da questo Governo sulla Banca d’Italia. Esse confermano che l’attuale maggioranza esprime  una concezione del potere politico come un potere assoluto in quanto contestato dal voto popolare che non tollera e non riconosce alcuna sfera autonoma di responsabilità né nella burocrazia (vedi gli attacchi [...]

Giorgio La Malfa su QN del 5 febbraio 2019 ”Un governo paralizzato”

5 febbraio 2019, in Articoli

Cari amici,
non è affatto vero che l’Italia sotto il governo 5 stelle-Lega si allontana dalle sue tradizionali posizioni di politica estera: è stato così molte alter volte nel corso degli anni. Non ci schierammo fra i militari argentini e l’Inghilterra sulle Falkland; avemmo dubbi sull’attacco a Saddam Hussein; abbiamo guardato con simpatia a Milosevic, preferiamo [...]

Giorgio La Malfa su QN del 1 febbraio 2019 ”Contrasti Paralizzanti”

2 febbraio 2019, in Articoli

Cari amici,
mando un po’ in ritardo l’articolo che ho scritto ieri sul QN. Mi sembra che il governo annaspi e di conseguenza non farà nulla per cercare di cambiare la traiettoria dell’economia italiana che è indirizzata verso una crisi economica molto profonda.
L’argomento di Conte e dei ministri che la ripresa sarà assicurata dall’entrata “in circolo” [...]

Giorgio La Malfa su QN del 16 gennaio 2019 ”Peccato originale”

16 gennaio 2019, in Articoli

 Cari amici,

forse ci vorrà ancora  qualche anno prima che venga riconosciuto che il giudizio sull’errore commesso dall’Europa nel creare la moneta unica era corretto.  In fondo ieri Junker ha semplicemente confermato che il giudizio che fu dato nel 2010 sulla cecità della Commissione Europea era giusto. Ci sono voluti nove anni per giungere a questo [...]

L’analisi a cura del professor Vincenzo Lippolis ”Perché la riforma costituzionale in materia di referendum non è condivisibile”

14 gennaio 2019, in Articoli

Più la si analizza, più la riforma costituzionale volta ad introdurre una forma di referendum approvativo di proposte di legge di iniziativa popolare appare una bomba ad orologeria posta sotto l’edificio della nostra democrazia rappresentativa.
In sintesi, il progetto prevede che 500.000 elettori possano presentare una proposta di legge ordinaria che il parlamento deve esaminare nei [...]

Giorgio La Malfa su Il Mattino del 9 gennaio 2019 ”Perché l’euro non festeggia i venti anni”

10 gennaio 2019, in Articoli

Cari amici,
sono sempre stato convinto che la creazione della moneta unica sia stato un errore perché mancavano – e ancora più mancano oggi – le condizioni indispensabili per il passaggio dalle monete nazionali a una moneta comune. Da ultimo ne ha scritto qualche giorno fa Amartya Sen che pure sul piano politico ha sempre avuto [...]

1 2 3 107

Archivio

Diritti riservati

© 2018 Giorgio La Malfa - info@giorgiolamalfa.it

- C.F. LMLGRG39R13F205 -

Developed by Cleverage