PRESIDENTE. Passiamo alle dichiarazioni di voto finale.
Ricordo che è stata disposta la ripresa televisiva diretta delle dichiarazioni di voto finale dei rappresentanti dei gruppi e delle componenti politiche del gruppo Misto.
Ha chiesto di parlare per dichiarazione di voto l’onorevole La Malfa. Ne ha facoltà.
GIORGIO LA MALFA. Signor Presidente, il voto dei deputati della componente politica Liberal Democratici-MAIE del gruppo Misto sarà favorevole sul provvedimento per la ripresa economica perché, pur nell’assoluta modestia dei mezzi che il Governo ha reperito per questo scopo indispensabile, va comunque nella giusta direzione di stimolare le attività produttive, ma soprattutto per un giudizio politico di carattere generale.
L’Europa è in una crisi drammatica, onorevoli colleghi. Su tutti i giornali italiani e stranieri si parla di una crisi dell’euro che potrebbe avere esiti estremamente negativi e, dentro questa crisi, noi rischiamo – per la debolezza e per gli errori accumulati nel passato – di pagare un prezzo particolarmente elevato.
Abbiamo poco con cui opporci a questa situazione: quello che abbiamo avuto in questi mesi è stato un Governo che ha goduto di un ampio sostegno parlamentare – dal PdL, al PD, al Terzo Polo – e che ha chiesto agli italiani sacrifici molto pesanti, ma che sono l’unico scudo che noi abbiamo di fronte ad una situazione di estrema gravità.
Questo di adesso è un voto per dire al Paese ed agli italiani che dobbiamo tenere duro e che il Governo Monti ha la solidarietà delle grandi forze politiche. Questa solidarietà, onorevoli colleghi, dovrà continuare anche nella prossima legislatura. Ma se nella Germania – anche la Germania ha avuto un Governo di unità nazionale – se nella Spagna si parla oggi, dopo le elezioni politiche, di un Governo di unità nazionale, se l’Italia affrontò negli anni Settanta il terrorismo e l’inflazione con un Governo di unità nazionale, cosa c’è di male, colleghi del Popolo della Libertà e del Partito Democratico, cosa c’è di negativo nel dire agli italiani che, per il tempo necessario per uscire da questa drammatica crisi dell’Europa e dell’Italia, noi collaboriamo? Naturalmente, ciascuno con le sue idee e pronti a riprendere la normale dialettica politica non appena questa crisi sarà finita. Questo, signor Presidente, è l’appello che mi permetto di fare, questa sera, nell’Aula del Parlamento (Applausi dei deputati del gruppo Misto-Liberal Democratici-MAIE).

Tagged with:
 


Archivio

Diritti riservati

© 2018 Giorgio La Malfa - info@giorgiolamalfa.it

- C.F. LMLGRG39R13F205 -

Developed by Cleverage